Archive for dicembre, 2008

PALESTRA PER L’ALLENAMENTO TEATRALE

venerdì, dicembre 12th, 2008

PALESTRA PER L’ALLENAMENTO TEATRALE
tutti i mercoledì dalle 19.00 alle 22.30

flier palestra

dalle 19.00 alle 21.00/*
ATLETICA DELL’ATTORE

allenamento fisico e vocale, improvvisazione, analisi del testo, interpretazione

dalle 21.00 alle 22.30 (facoltativo)/*
THEATRICAL PERSONAL TRAINING

consulenza e supervisione alla messa in scena di lavori proposti dai partecipanti


ISCRIZIONI APERTE TUTTO L’ANNO/*
costi: euro 25,00 al mese

per info mail to: organizzazione@nudoecrudoteatro.org    mobile: 349.47.97.600


Gli incontri si tengono al CSA BARAONDA, via Amendola 1, Rovagnasco di Segrate, MI 

E’ on line il BANDO DI CONCORSO Up_neA per GIOVANI COMPAGNIE TEATRALI e PROGETTI di TEATRO SOCIALE

mercoledì, dicembre 10th, 2008

scarica il bando

BANDO_09.pdf

 

 

UpNEA_2009

BANDO DI CONCORSO

“ …della stessa sostanza dei sogni ”

 

flier upnea 

SUBURBIA RESIDENZA TEATRALE DI CASTELLAZZO – BOLLATE

NUDOECRUDO TEATRO – COMPAGNIA DI PRODUZIONE

 

in collaborazione con il Comune di Bollate

e con il sostegno di Progetto Etre e Fondazione Comunitaria Nord Milano 

INDICONO

 

la terza edizione del BANDO DI CONCORSO UpNEA_2009

per giovani compagnie teatrali e progetti di teatro sociale 

 

 

ART.1 – Finalità del bando

 

SUBURBIA – RESIDENZA TEATRALE DI CASTELLAZZO-BOLLATE, bandisce un concorso allo scopo di promuovere e valorizzare la cultura teatrale ed in particolare il teatro realizzato in ambito giovanile e sociale, attraverso un percorso di censimento e monitoraggio delle realtà operanti sul territorio.

 

ART. 2 – A chi si rivolge

 

Il bando si rivolge a gruppi, singoli e compagnie teatrali, aventi sede operativa nel territorio della Provincia di Milano, che abbiano intrapreso un percorso laboratoriale per la creazione di uno spettacolo teatrale, con piena libertà di scelta in merito a forma e linguaggio adottati.

 

 

ART. 3 – Progetti ammissibili e categorie di appartenenza

 

Sono ammissibili al concorso progetti di spettacolo o spettacoli in fase di allestimento che indaghino ed approfondiscano il tema del bando: “ della stessa sostanza dei sogni”. 

Sono previste 2 categorie distinte di partecipazione:

GIOVANI COMPAGNIE TEATRALI: gruppi o singoli che hanno effettuato un percorso formativo teatrale, dotati di iscrizione all’ ENPALS da almeno un anno e che abbiano età inferiore ai 35 anni (nati dopo il 1° gennaio 1974. Per i gruppi è necessario che la media delle età dei componenti sia inferiore ai 35 anni.)

 

PROGETTI DI TEATRO SOCIALE: gruppi che operino prevalentemente con il teatro come forma di “utilità sociale”, dove il teatro sia cioè un mezzo per agevolare l’inserimento, l’incontro e il dialogo con “l’altro” (a titolo di esempio, gruppi di teatro attivi in centri per il protagonismo giovanile, CPS, centri diurni, o che operino con particolari categorie “deboli”).  Per  questa categoria non sussiste il vincolo di età.

 

 

ART. 4 – Modalità di partecipazione 

 

I gruppi interessati a partecipare al concorso dovranno far pervenire, entro e non oltre il 27 febbraio 2009 (farà fede il timbro postale), la propria proposta al seguente indirizzo: UFFICIO CULTURA Comune di Bollate, Piazza C.A. Dalla Chiesa 30 – 20021 Bollate (MI), indicando chiaramente sulla busta “BANDO DI CONCORSO UpNEA 2009” e la categoria di riferimento

Ogni gruppo partecipante dovrà far pervenire la seguente documentazione:

 

-Presentazione scritta del progetto e del gruppo di lavoro (max 6 cartelle), corredata eventualmente da foto di scena, video e quant’altro il gruppo ritenga opportuno alla presentazione esaustiva del progetto.

 – Elenco dei partecipanti al progetto, specificando per ognuno: data di nascita, residenza, ruolo. Per la categoria “sociale”, è richiesta una descrizione articolata del contesto in cui si sviluppa il progetto.

 – Indicazione di un referente del progetto (nome, cognome, numero di telefono, e-mail) e del luogo di prova e ritrovo del gruppo.

 – Autorizzazione al trattamento dei dati ai soli fini previsti dalla legge per le pratiche di iscrizione al concorso, firmato dal referente del progetto.

 

Il materiale inviato non sarà restituito. L’organizzatore si riserva il diritto di chiedere eventuale  materiale integrativo, pena l’esclusione dalla selezione.

 

 

ART. 5 – Modalità di selezione e premio

 

Tra tutti i progetti pervenuti, la Giuria ne individuerà un massimo di 8 che accederanno alla fase finale del Concorso, un‘importante occasione di visibilità per i gruppi partecipanti. I progetti saranno presentati al pubblico, oltre che alla Giuria, in forma di allestimento della durata massima di 20 minuti, nel mese di Aprile 2009 in un’apposita vetrina organizzata sul territorio.

Tra i  progetti ammessi alla finale, e per ogni categoria, la Giuria sceglierà il vincitore.

I progetti vincitori, allestiti in forma definitiva di spettacolo, verranno inseriti all’interno della programmazione  del Festival SUBURBIA 2009.  La Giuria si riserva di assegnare il Premio ex-aequo, segnalare per meriti anche altri progetti e/o di promuovere la circuitazione di alcuni spettacoli, qualora lo ritenesse opportuno. La Giuria si riserva altresì di non assegnare il Premio qualora non ritenesse meritevole nessuno dei lavori presentati. 

Le decisioni della Giuria sono inappellabili.

 

ART. 6 – La Giuria

 

La Giuria sarà composta da 6 membri scelti tra  diverse professionalità del mondo teatrale ed istituzionale e sarà presieduta dalla Direzione Artistica del Festival Suburbia. Le decisioni della Giuria sono inappellabili.

 

 

 

Per ulteriori informazioni contattare:

 info@nudoecrudoteatro.org   info@suburbiafestival.org    

tel. 320 63 070 29

 

 

 

 

5 ANNI SPETTACOLARI

venerdì, dicembre 5th, 2008
MERCOLEDI’ 17 DICEMBRE 2008
alle 21.30 
 
nudoecrudo teatro
presenta
 
SULL’ITALIA CALAVAN LE BOMBE
diario sorprendente della Resistenza di un’adolescente 
 
foto di scena 
                       foto di Edoardo Tomaselli
 
al Circolo Arci SCIGHERA  
via Candiani 131, Milano (zona Bovisa)
  
dal debutto al Teatro dell’Elfo nel dicembre 2003, 
sono 5 anni che portiamo in scena uno spettacolo che non smette di essere attuale,
che parla della guerra vista con gli occhi di una ragazzina, ma che soprattutto parla di
antifascismo e libertà.
Vi aspettiamo per festeggiare con noi. 
 
 
scrittura scenica e canti: Alessandra Pasi
con: Alessandra Pasi, Loredana Mazzola, Silvia Salamini
 

spettacolo finalista al Premio Ustica per il Teatro 2003