Archive for novembre, 2014

nell’ambito di IF FESTIVAL

sabato, novembre 15th, 2014

FESTIVAL INTERNAZIONALE TEATRO DI IMMAGINE E FIGURA- VIII edizione

GLI STRANIERI //
nudoecrudo teatro

+

IO STO CON LA SPOSA //
di G. Del Grande, K.S. Al Nassiry, A. Augugliaro

 

Uno spettacolo teatrale e un film nella stessa sera. Una visione d’insieme.

Lo spettacolo
GLI STRANIERI

Prosegue il fertile connubio tra nudoecrudo teatro e Armin Greder.

Per la terza volta la compagnia si confronta con l’opera dell’illustratore-autore svizzero completando, così, un’ideale trilogia della paura, del controllo e dell’esclusione.
Evidente metafora dell’irrisolto e complicatissimo conflitto israelo-palestinese, Gli stranieri parla con la lingua semplice (ma mai semplicistica) della fiaba e della parabola. Non prospetta soluzioni ma spinge a riflettere sulle dinamiche universali dell’egoismo e della sopraffazione, affidando una esile speranza alla pazienza e alla capacità di umana comprensione.
Una cantata dura e dolce al tempo stesso, Gli stranieri è un grido che si leva da una precisa partitura di canti, suoni, parole e musiche originali.
Una babele di lingue che si incrociano, incontrano e scontrano: arabo, ebraico e, ovviamente, italiano.


Il Film
IO STO CON LA SPOSA

Al termine dello spettacolo verrà proiettato il film Io sto con la sposa, presentato alla 71° Mostra del Cinema di Venezia.

Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri però, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo un’amica palestinese che si travestirà da sposa, e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra un’Europa sconosciuta. Un’Europa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffa delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dell’incredibile, ma che altro non è che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.

ORARIO SPETTACOLI

Gli stranieri: sabato, lunedì e martedì ore 20.30 / domenica ore 16.00 (durata 30′)
Io sto con la sposa: sabato, lunedì e martedì ore 21.15 / domenica ore 16.45 (durata 110′)

BIGLIETTI

Intero 20,00 €
Convenzioni 14,00 €
(Associazioni, Cral, Card9, Invito a Teatro) 

Riduzione 10,00 €
(over 65, studenti under 25) 

Abbonamento 72,00 €
(valido per 6 ingressi singoli o in coppia 3 ingressi)

INFO E PRENOTAZIONI

Teatro del Buratto – Uffici
tel. 02 27002476
da lunedì a venerdì ore 10.00-13.00/14.00-18.00

SABATO 15 NOVEMBRE in FABBRICA BORRONI

venerdì, novembre 7th, 2014

INAUGURAZIONE della mostra

GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI

di SOFIA SITA
menzione speciale bando di concorso Upnea’14

con la partecipazione del collettivo LE CITTA’ SOTTILI
primo premio della giuria concorso Upnea’14

PIEGHEVOLE-retro finale

 

 

SABATO 15 NOVEMBRE

ore 17.00 apertura mostra
GLI ULTIMI SARANNO I PRIMI
di Sofia Sita

L’opera prende avvio da brevi interviste anonime raccolte in pochi mesi in alcuni luoghi di ritrovo di Bollate, in collaborazione con associazioni culturali e organizzazioni no profit del territorio, Unione Commercianti e radio locali.

Attraverso le parole dei cittadini, Sofia compone un ritratto a pennarello, in cui la veridicità dei tratti è mediata da una fresca ironia, in contrasto con le parole spesso crude citate sotto il disegno. Uno stuolo di volti coloratissimi si affacceranno accanto ai manifesti pubblicitari affissi per le vie di Bollate, mentre una parte sarà esposta negli spazi di Fabbrica Borroni, raccontando stralci di una realtà quotidiana mascherata da un sorriso dominante.

ore 18.00 spettacolo QUATTROSTORIE

una produzione
LeCittàSottili
e Teatro Laboratorio Mangiafuoco

drammaturgia e regia
Paola Bassani, Giulia Damonte, Giulia Frova, Rosa Lanzaro, Elisa Peruzzi

con Giulia Damonte, Giulia Frova, Rosa Lanzaro, Elisa Peruzzi

Si dice che se vagate nel deserto, ed è quasi l’ora del tramonto, e vi siete un po’ perduti, e siete stanchi, allora siete fortunati, perché forse la Lupa può prendervi in simpatia e mostrarvi qualcosa, qualcosa dell’anima”
(Clarissa Pinkola Estés)

Racconti, favole e miti radunati dal mondo per raccontare storie di donne che corrono come lupi,
che volano come uccelli, che tornano dalla profondità del mare ..

Mostra e spettacolo a INGRESSO LIBERO

La mostra è visitabile da GIOVEDI a DOMENICA 15.00 – 18.00
oppure su appuntamento.

Fabbrica Borroni via Matteotti, 19, 20021 Bollate (MI)