Archive for maggio, 2010

SUBURBIA FESTIVAL_ GIOVEDI’ 27 MAGGIO BARBABLU’

giovedì, maggio 27th, 2010

 

 "LO SPETTACOLO IN CASA TUA"

 ore 21.30

 

 

 nudoecrudo teatro

 

 BARBABLù

 FiABA NERA A Più VOCI

 

 


 

scrittura sonora Alessandra Pasi

 

con le voci di Franz Casanova, Angela Lariccia, 

Andrea Negri, Diego Palladino,

Maurizio Pleuteri, Roberto Sau, Chiara Stablum



Barbablù. Basta la parola per farci correre un brivido lungo la schiena.

Una di quelle favole così scure da farci passare la notte in bianco quando eravamo bambini. 

Una fiaba tanto nera da sembrare blu. Blu indaco, per l’esattezza.

Un classico della letteratura per l’infanzia riscritto sonoramente per essere interpretato da un coro polifonico di voci narranti che si rincorrono, si ostacolano, lavorano all’unisono, si fanno suono per regalare allo spettatore uno spettacolo tutto da ascoltare. 

Da vedere, poco o niente. Letteralmente circondato dei corpi e dalle voci dei 7 attori, lo spettatore ne intravede le sagome, spia i loro gesti, gli sguardi. Protagoniste sono le bocche, spettatrici sono le orecchie, eppure, se si chiudono gli occhi, le immagini appaiono eccome.

Ma non c’è troppo d’aver paura. È pur sempre una favola,  il lieto fine è dietro l’angolo.


Barbablù. Una fiaba nera, qui interpretata da un inconsueto coro di voci, che come in una partitura si rincorrono, si ostacolano, lavorano all’unisono, si fanno suono per regalare allo spettatore uno spettacolo tutto da ascoltare.

Letteralmente circondato dei corpi e dalle voci dei 7 attori, lo spettatore ne intravede le sagome, spia i loro gesti, gli sguardi, insegue le mani del regista che, come un direttore d’orchestra, dirige e chiama in causa voci, timbri, suoni, variando volumi e tempi per costruire un flusso sonoro unico e irripetibile.

Una fiaba nera per grandi e non solo, adatta ad un pubblico dai 7 anni.

Ennesima tappa di percorso teatrale che approfondisce non solo la ricerca vocale, ma in particolare un lavoro di  composizione a tutto tondo, che considera ogni singolo elemento nella sua interezza e  ne studia  le differenti potenzialità espressive in relazione alla messa in scena ed agli altri elementi che la compongono: la scenotecnica, l’azione teatrale, il suono e la luce. Questa sonorizzazione della nota e nerissima fiaba di Barbablù è  nata cercando  di far dialogare tra loro le voci degli attori ed il testo stesso della fiaba, che viene ora fedelmente narrato, ora invece trasformato in qualcosa che va oltre la parola, che senza diventare musica,  ne mantiene lo stesso potere suggestivo.

 

 

 

 

lo spettacolo si terrà in un’abitazione privata a Bollate

meeting point ore 20.45 in

p.zza C.A. Dalla Chiesa 30, Bollate

 

posto unico € 8,00

 

informazioni e prenotazioni

320.6307029

02.39545329-30

info@nudoecrudoteatro.org 


SUBURBIA FESTIVAL_ VENERDI’ 28 MAGGIO L’ABBANDONO ALLA DIVINA PROVVIDENZA

mercoledì, maggio 26th, 2010

  

LO SPETTACOLO IN CASA TUA

ore 21.30 

 

L’abbandono alla divina provvidenza 

 

uno spettacolo di Alessandro Berti 

dall’opera omonima di Jean Pierre De Caussade 

 

in scena Alessandro Berti 

musiche originali Andrea Biagioli 

 

 

Un grande testo mistico occidentale, le istruzioni spirituali in forma di lettere indirizzate nel corso di 

vent’anni da un padre gesuita francese a un convento di suore, viene messo alla prova del presente, in un 

lavoro semplice, vocato a un’essenzialità scenica e registica che permetta alle parole del testo di scorrere 

liberamente da attore a pubblico. Il classico tema dell’ascetismo come sforzo dell’uomo che ha come risultato 

l’abbandono finale a Dio viene trattato con una luminosità e una radicalità che situa l’opera  tra i grandi 

libri spirituali di ogni tempo e latitudine. La scena, una piccola cella di un convento, con solo un 

inginocchiatoio e una bottiglia d’acqua, ospita la lotta spirituale, le orazioni e le illuminazioni di un giovane 

direttore d’anime che pare prepararsi a un sermone pubblico verificando spietatamente dentro sé la veracità 

del proprio completo svuotamento come individuo volitivo, unica condizione per l’entrata di Dio in 

un’anima passiva, finalmente abbandonata all’azione dello Sposo.

 

 

Folgorante monologo offerto da Alessandro Berti in cui viene fatto risplendere uno dei testi mistici più appassionati dovuto al padre gesuita Jean Pierre De Caussade (1675-1751) Avvincente perché il giovane attore lo riporta a noi con limpidezza d’accento e gioia pura in una messinscena essenziale ma piena di grazia poetica. Le infiammate ardenti parole del mistico francese, il suo cammino spirituale, come se uscissero dal cuore stesso dell’interprete. Un luminoso frammento di teatro. (D.Rigotti)

 

 

lo spettacolo si terrà nella Chiesa di S. Guglielmo, a Castellazzo di Bollate

meeting point alle 20.45 in p.zza C.A. Dalla Chiesa 30, Bollate

 

informazioni e prenotazioni

02.39545329/30

320.6307029

info@nudoecrudoteatro.org

 

 

Ringraziamo di cuore Padre Egidio Zoia per l’entusiasmo e la disponibilità con cui ha accolto "lo spettacolo in casa tua" 

 

LUOGHI COMUNI FESTIVAL_ IL FESTIVAL DELLE RESIDENZE TEATRALI LOMBARDE

martedì, maggio 25th, 2010

 

 Parte il 21 maggio Luoghi Comuni 2010! Un mese di festival per le Residenze lombarde: un mese per aprire le loro case a produzioni, ospitalità nazionali ed internazionali, happening e laboratori.

 Parola, Immagine e Movimento: tre linee che si intrecciano e si accavallano, tre modi di pensare il teatro e la scena, tre idee intorno a cui l’artista può creare.

 Parola va ad esplorare l’universo della drammaturgia e delle sue “trame”: spettacoli con un forte senso nel loro testo, letture nelle biblioteche da autori contemporanei, artisti che rileggono il presente attraverso i classici.

Immagine ci trasporta nel mondo delle performing arts, della suggestione visiva in ogni sua forma, con installazioni, improvvisazioni, intrecci fra teatro, musica, danza e multimedialità: spettacoli spesso pensati ad hoc, creati in quel momento per gli spettatori.

Con Movimento, si riflette sulla definizione di “teatro fisico”, la fisicità dei corpi che anche con un solo gesto trasmette emozioni: grande spazio agli ospiti internazionali, e una produzione delle residenze che “esce” dalla sua casa per visitare quella delle altre.

Per raggiungere alcuni spettacoli sarà disponibile una navetta gratuita dal centro di Milano, e durante i primi giorni del festival sarà possibile acquistare degli speciali abbonamenti a tagliando cumulabili e cedibili, per venire con gli amici a vedere i nostri spettacoli!

Naviga nella sezione Luoghi Comuni del sito per tutti i dettagli, visita il calendario per il programma giorno per giorno o scarica il programma generale con tutte le info qui!

Vi aspettiamo! 

 

 

TUTTO IL PROGRAMMA E LE INFORMAZIONI SUL SITO

http://www.etreassociazione.it/luoghi-comuni/luoghi-comuni-festival-2010/ 

 

 

 

DAL 20 MAGGIO LA QUINTA EDIZIONE DI SUBURBIA FESTIVAL

lunedì, maggio 10th, 2010

 

  

 13 GIORNI DI TEATRO, DANZA E MUSICA

 tra Ville, Palazzi, Chiese, Scuole, Giardini e Case 

 

 

 20 maggio ore 21.30 Villa Arconati – Bollate

 AVANT-PREMIèRE festa di apertura, graditissimo l’abito a tema anni ‘30

 I MILANOANS  // Hotcha razz ma tazz, viaggio nel jazz  anteprima

 

 

21 maggio ore 21.30 Palazzo Seccoborella – Bollate

FOCUS DANZA 

VALENTINA SORDO // Stop…and go! 

prima assoluta-  Premio Gd’A  Giovane Danza d’Autore Lombardia 2009/2010

TAKLA IMPROVISING GROUP // Making duo- per corpo e batteria

ERICA GIOVANNINI  // Scritto a matita

 

 

 

22 maggio ore 21.30 Villa Arconati – Bollate

LUOGHI COMUNI- festival delle residenze teatrali lombarde, in collaborazione con Associazione Être

 

TEATRO STTERRANEO// La Cosa 1

E.S.T.I.A. // Non sopporto più…    prima assoluta

 

 

23 maggio dalle 16.30 Villa Arconati – Bollate

TEATRI, RETI E TERRITORI : Up_neA FRINGE

Autoconvocata kermesse delle  arti sceniche under 35

Performance vincitori concorso “Caccia all’artista” – in coll. con Residenza Making Arts-Triennale Milano

 

25 maggio ore 21.30  

LO SPETTACOLO IN CASA TUA 

RESIDENZA QUI E ORA  // Con tutto l’amore del mondo…

 

 

 

26 maggio ore 21.30 

LO SPETTACOLO IN CASA TUA 

A.T.I.R.// La Molli – divertimento alle spalle di Joyce

 

 

 

27 maggio ore 21.30 

LO SPETTACOLO IN CASA TUA  

NUDOECRUDO TEATRO // Barbablù – fiaba nera a più voci

 

 

 

28 maggio ore 21.30

LO SPETTACOLO IN CASA TUA  

ALESSANDRO BERTI // L’abbandono alla Divina Provvidenza 

 

 

 

29 maggio dalle 16.30 Spazio PO.P – Bollate

LO SPETTACOLO IN CASA TUA 

LA COMPAGNIA DELLA POLVERIERA // Peter Pan (dai 5 anni)

A seguire dimostrazioni di lavoro, presentazione dei corsi e lezioni aperte

 

 

30 maggio dalle 16.30 Cappella Madonna della Neve – Bollate

LO SPETTACOLO IN CASA TUA 

ILINX // Storie di animali – dalle Fiabe Italiane di Italo Calvino (dai 5 anni)

TEATRO IN-FOLIO // Poetessa – Ada Negri e la poesia al femminile

 

 

31 maggio ore 21.30  

LO SPETTACOLO IN CASA TUA 

IL BABAU & I MALEDETTI CRETINI // Fonodramma del mistero – ispirato a E.A.Poe e D. Buzzati

 

 

 

 

1 giugno ore 21.30 

LO SPETTACOLO IN CASA TUA 

NUDOECRUDO TEATRO // Barbablù – fiaba nera a più voci

 

 

 

2 giugno ore 21.30 – Palazzo Seccoborella – Bollate

SPETTACOLO DI CHIUSURA

SCARLATTINE TEATRO // Scirocco – ballata di viaggio

 

 

 02-39545329 / 30   320-6307029   

info@nudoecrudoteatro.org 


 

SUBURBIA FESTIVAL_GIOVEDI’ 20 MAGGIO AVANT-PREMIERE CON I MILANOANS IN VILLA ARCONATI

domenica, maggio 9th, 2010

 

 

 ore 21.30 Sala Rossa di Villa Arconati

 

 

 Festa di apertura per i 5 anni di Suburbia Festival  

 graditissimo l’abito a tema anni ’20-’30

 

 


I MILANOANS

presentano in anteprima 

 

Hotcha Razz Ma Tazz 

Viaggio nel Jazz


 creazione collettiva

 con Alessandra Pasi – voce 

Martino Paleari – tromba

 Federico Cumar – trombone 

 Alessio Terranova – clarinetto

 Lorenzo Sabatini – chitarra 

 Stefano Zucca  – contrabbasso


Tra blues struggenti e irresistibili ragtime, un concerto teatrale, un viaggio dentro alle origini del Jazz. 

Nato dall’incontro tra la cultura nera, deportata negli Stati Uniti e lì ridotta in schiavitù, e quella bianca di origine europea trapiantata in America,

il Jazz testimonia la ricchezza che l’incontro di culture differenti e subalterne ha saputo produrre.

Una dixieland band di 7 elementi ci conduce da New Orleans a Chicago, nell’atmosfera esplosiva dei primi anni del Novecento:

qui rivive lo spirito travolgente di una musica che ha segnato non soltanto un’epoca, ma anche un modo di stare al mondo e di vivere la vita, gridando con voce roca e potente un incontenibile bisogno di libertà.

 

 

GIOVEDI’ 20 MAGGIO ore 21.30 Sala Rossa di Villa Arconati,

via della Fametta , Castellazzo di Bollate (MI) 

 

 

biglietto d’ingresso 5€

ma se vieni vestito a tema solo 1€

+ 1€ che verrà devoluto ai lavori di restauro della Villa

 

 

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

02.39545329 – 30  320.6307029

info@nudoecrudoteatro.org

www.suburbiafestival.org

 

 

 

 

http://www.myspace.com/milanoans

 

SUBURBIA FESTIVAL_ VENERDI’ 21 MAGGIO FOCUS DANZA

sabato, maggio 8th, 2010

 SUBURBIA_FESTIVAL_2010

             Venerdì 21 maggio ore 21.30

 

  FOCUS DANZA

 Palazzo Seccoborella


  Erica Giovannini // Scritto a matita

      Takla Improvising Group  // Making Duo

       Valentina Sordo  // Stop…and Go!  prima assoluta



 

 

 

Erica Giovannini // Scritto a matita
 
di e con Erica Giovannini
 voci di Aram Ghassemy e Giulio Molnàr
 musiche popolari russe e ungheresi
  costumi di Francesco Zucca
  supervisione alla regia Aldo Anselmino.
  grazie a Giulio Molnàr, Susanna Baccari, Davide Cucinella, Sara Bigotti.
 

 

L’attrice/danzatrice porta in scena, trascritta dal filtro labile e trasformante del ricordo, la vicenda di Nastjenka, personaggio minore de "Le notti bianche" ripercorrendo con tocchi "d’acquerello"le alterne vicende che la porteranno a bussare alla porta dell’uomo di cui si è innamorata e da cui è destinata ad essere abbandonata. 
Il personaggio, le situazioni, le vicende, si trasformano in una partitura fisica di gesti e passi stilizzati ma armoniosi e significanti, come parole di un lessico visivo. 

L’intero spettacolo è come animato da una levità che rimanda alla neve, citata più volte a tratteggiare il freddo paesaggio russo della vicenda e infine e portata in scena nel commuovente finale di grande impatto visivo.


Valentina Sordo // Stop…and Go!    PRIMA ASSOLUTA
Premio del Pubblico e Premio della Giuria  Gd’A  Giovane Danza d’Autore –  Lombardia 2009/2010


Coreografia e interpretazione Valentina Sordo

Assistente alla regia Nicola Sordo
Assistente di scena Stefania Schiavone
Musiche Ekkehard Ehlers
Costumi Accademia Brera
Produzione L’agile Immaginario
Lo spettacolo inizia. La performer entra in scena e comincia il suo solo.   Un piccolo imprevisto, quasi impercettibile. Qualcosa scricchiola.
La performance. La vita.
Rumori indesiderati. Presenze fuori scena. Problemi tecnici.
Gli imprevisti irrompono e interrompono: STOP   Crisi. 
Riflettere, ricordare, guardarsi da fuori, scoprire di non avere più nulla da perdere.
Osare. Prendersi in giro. Buttarsi dentro, giocare come nel mondo dei clown, dove i problemi diventano opportunità. Accettare, ripartire: GO
La performace è come la vita, non sempre va come vorremmo. 
Progetti, idee e pensieri personali possono essere smentiti inaspettatamente dalla quotidianità. 
Per non fermarci o soccombere siamo costretti ad evolvere, a imparare a ripartire.STOP and GO.

 
Takla Improvising Group // Making Duo – Per corpo e batteria
 
con Cristina Negro e Filippo Monico


Improvvisazione per corpo e batteria che vede in scena Cristina Negro e Filippo Monico. 
Come in tutte le nostre produzioni “dell’istante” anche in questa occasione siamo focalizzati  e concentrati sul processo della creazione lasciando che il prodotto finale possa nascere da sé. 
L’atmosfera che si crea è vigile e attenta, surreale e sorprendente poiché nasce in tempo reale davanti allo spettatore. 

Biglietto intero € 8,00 ridotto € 5,00
Informazioni e prenotazioni
02.39545329 / 30 – 320.6307029
info@nudoecrudoteatro.org
www.suburbiafestival.org

 

SUBURBIA FESTIVAL_ SABATO 22 MAGGIO LUOGHI COMUNI

venerdì, maggio 7th, 2010

SUBURBIA_FESTIVAL_2010

 Sabato 22 maggio ore 21.30

 

LUOGHI COMUNI 

Villa Arconati

 

Teatro Sotterraneo // La Cosa 1

E.s.t.i.a. // Non sopporto più… prima assoluta

 

SERVIZIO NAVETTA GRATUITO DAL CENTRO DI MILANO

prenotazioni scrivendo alla mail info@etreassociazione.it

 

 

 

Teatro Sotterraneo 

La Cosa 1

 

creazione collettiva Teatro Sotterraneo  

in scena Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Matteo Ceccarelli, Claudio Cirri 

dramaturg Daniele Villa 

disegno luci Roberto Cafaggini 

costumi Lydia Sonderegger 

montaggio audio Lea Landucci 

produzione Teatro Sotterraneo/Fies Factory One 

coproduzione Centrale FIES, Fondazione Pontedera Teatro – 4 Cantieri per Fabbrica Europa, festival Armunia Costa degli Etruschi, festival es.terni 2008 – progetto Dimora Fragile 

 

Lo spazio così com’è, privo di accessori. Uno svuotamento. 

Un atletismo che si espande e si ritrae, investe i luoghi. Un’invasione.  

Montaggio di minimi comuni denominatori delle biografie di ognuno. Il trailer di una vita. 

Si accendono le luci. La folla si compatta. Ha inizio il movimento, qualsiasi movimento, tutto purché qualcuno faccia qualcosa – una messa alla prova continua di muscoli e nervi, un corpo precario che dà tutto anche quando non ne ha più, inscena il fare per fare, fare2, fare3, lo strafare, lo stroppiare, una presentazione d’iperattività che va dalla culla alla tomba. Per voi.  

La Cosa 1 è l’evento, ma è anche il momento subito dopo, quando ci si ferma, stanchi, saturi: La Cosa 1 invece continua, ripete, insiste, riparte a muoversi, correre, fare: la fine sostituita dal sequel: si vive una volta sola.  

 

 

e.s.t.i.a.

Non sopporto più… PRIMA ASSOLUTA

 

in scena Carlo Bussetti, Lorenzo Carni, Francesca Cerminara, Enzo D’Alfonso, Antonio De Salve, Giorgio Del Frate, Jacopo Franzoni ,Lia Gallo, Flavio Grugnetti, Paola Manfredini, Virginia Giovanna Peressin, Martina Stella Taccani,  Federica Torchia, Vito Iorio Vincenzo.

Luci Juan Carlos Tineo Reyes e Paolo Vaccani

Oggetti scenici Maddalena Ferraresi

Drammaturgia Michele Losi

Coordinamento registico Michelina Capato Sartore

 

Non sopporto più…. il teatro come forma codificata, né la ripetizione identica e infinita delle parti dei ruoli e dei giochi, e i poteri tristi, e la complessità d’esser donna, e la sua mancanza di riconoscimento e nemmeno sopporto più questo costante continuo inutile rumore di parole che s’illude di potersi fragorosamente sostituire alla concretezza delle cose fatte. Non ne posso più di predicare ai pesci, di vivere nel passato prossimo, di essere egoista, di dover scegliere quali figli portare con me nel “mondo nuovo” e poi dove mettere mia madre… e passare la vita ad aspettare uno che ti da un appuntamento fisso e non ti dice il giorno… 

 

 

LUOGHI COMUNI_FESTIVAL 

festival delle residenze teatrali lombarde 

un progetto di Associazione Etre


Un esperimento unico nel suo genere: 

22 residenze teatrali condividono la direzione artistica ed organizzativa della prima edizione del festival.

Tutto il programma e le informazioni sul sito

 www.etreassociazione.it

 

 

posto unico € 5,00

 

Informazioni e prenotazioni

02.39545329 / 30 – 320.6307029

info@nudoecrudoteatro.org

www.suburbiafestival.org

 

 

SABATO 8 MAGGIO ORE 18 IN VILLA ARCONATI

lunedì, maggio 3rd, 2010
 
 
 nudoecrudo teatro

 

 BARBABLù

 FiABA NERA A Più VOCI

 

 

 

 scrittura sonora  

 Alessandra Pasi


 con le voci di 

 Franz Casanova, Angela Lariccia, Andrea Negri,

 Diego Palladino, Maurizio Pleuteri, Roberto Sau, Chiara Stablum

 

 

 

 

Barbablù. Una fiaba nera, qui interpretata da un inconsueto coro di voci, che come in una partitura si rincorrono, si ostacolano, lavorano all’unisono, si fanno suono per regalare allo spettatore uno spettacolo tutto da ascoltare.

Letteralmente circondato dei corpi e dalle voci dei 7 attori, lo spettatore ne intravede le sagome, spia i loro gesti, gli sguardi, insegue le mani del regista che, come un direttore d’orchestra, dirige e chiama in causa voci, timbri, suoni, variando volumi e tempi per costruire un flusso sonoro unico e irripetibile.

Una fiaba nera per grandi e non solo, adatta ad un pubblico dai 7 anni.

Ennesima tappa di percorso teatrale che approfondisce non solo la ricerca vocale, ma in particolare un lavoro di  composizione a tutto tondo, che considera ogni singolo elemento nella sua interezza e  ne studia  le differenti potenzialità espressive in relazione alla messa in scena ed agli altri elementi che la compongono: la scenotecnica, l’azione teatrale, il suono e la luce. Questa sonorizzazione della nota e nerissima fiaba di Barbablù è  nata cercando  di far dialogare tra loro le voci degli attori ed il testo stesso della fiaba, che viene ora fedelmente narrato, ora invece trasformato in qualcosa che va oltre la parola, che senza diventare musica,  ne mantiene lo stesso potere suggestivo.

 

 

posto unico € 5,00

+ € 1,00 che verrà devoluto ai lavori di restauro della Villa

prenotazione consigliata 

 

 

informazioni e prenotazioni:

02.39545329 / 30

320.6307029

info@nudoecrudoteatro.org